Cavolo Verza d'Asti (Brassica oleracea var. Sabauda)

Cavolo Verza d'Asti (Brassica oleracea var. Sabauda)

€1,60Prezzo

50 semi

Coltivazione: facile

Produzione semi: intermedio

Semina:  da marzo ad agosto

  • Dettagli

    Cavolo Verza d'Asti (Brassica oleracea var. Sabauda): antica e conosciuta varietà di verza, è tra le più tolleranti al caldo, ma sopporta bene anche le basse temperature, il gelo ne migliora le qualità organolettiche. La pianta è di grandi dimensioni, più esigente delle altre verze richiede un terreno ben concimato, sarchiature frequenti  e, se coltivato nei periodi in cui le piogge scarseggiano di costante irrigazione. Di  contro vi darà delle  grandi teste di un bel colore verde scuro, molto saporite e adatte a una grande varietà di ricette, avendo uan consistenza più tenera e un sapore particolarmente dolce. Se si semina in primavera si raccoglierà prima della fine dell'estate, se si preferisce la coltivazione invernale il ciclo si allunga, ma anche il sapore ne guadagna, in più, come detto, non avrete a che fare con i fitofagi comuni di queste specie, difficili da fermare in una coltivazione sostenibile.