Dragon's Breath (Capsicum chinense)

Dragon's Breath (Capsicum chinense)

€3,50Prezzo

15 semi

Coltivazione: facile

Produzione semi: intermedio

Semina: da febbraio (indoor) a maggio

  • Dettagli

    Dragon's Breath (Capsicum chinense): molti pensano che questa cultivar sia una leggenda, che sia solo una qualche variante di moruga scorpion o simili. In realtà è nato da una collabborazione tra  Neal Price, NPK Technology, e l'Università di Nottingham Trent e attualmente coltivato in Galles. Pur non avendo una misura uffciale  del contenuto di capsaicina i produttori dichiarano, verosimilmente (il perché lo scoprirete coltivandolo), un valore superiore di 2.400.000 SHU, superiore al Carolina Reaper. Che rimane però il detentore del record in mancanza di una misura ufficiale. Le bacche sono di piccole dimensioni, di un colore rosso intenso e pelle rugosa, la forma è tondeggiante e leggermente costoluta, a volte con una piccola cuspide. Sufficientemente stabile da prodotti conformi alla cultivar nella maggior parte delle produzioni. L'odore è quello dei piccantissimi, penetrante e aggressivo, ma poco fruttato. La ferocia si sente anche nell'essicazione, l'aria si riempe di un odore intenso che prende alla gola, ai limiti della sopportazione. Tre grammi di secco per un litro d'olio EVO. Coltivatelo e giudicate voi se sia leggenda o realtà.