Fagiolo Dolico dall'Occhio Nero (Vigna unguiculata)

€ 1,90Prezzo

25 Semi

Coltivazione: facile

Produzione semi: principiante

Semina: da aprile a giugno

 

 

  • Dettagli

    Fagiolo Dolico dall'Occhio Nero (Vigna unguiculata): prima delle Americhe questi erano i fagioli consumati nel nostro continente, fin  dai tempi classici. Si riconoscono con facilità nel piatto del "Mangiatore di Fagioli" di Annibale Carracci , è la fine del '500. La pianta ha un portamento cespuglioso, come molte altre varietà antiche non ha richeiste idriche importanti, necessita però di irrigazione costanet nel momento dell'allegagione. È particolarmente resistente alle normali fitopatologie della specie, normalmente non richede nessun intervento durante tutto  ciclo colturale.  Anni fa  molto diffuso viene oggi coltivato solo in alcune zone di Puglia, Toscana  e Veneto.  

  • La conservazione dei semi di Fagiolo

    Conservare i semi di fagiolo vitali a lungo richiede pochi ma importanti accorgimenti. Successivamente alla raccolta occorre lasciar seccare il seme in un luogo areggiato lontano dalla luce diretta del sole. Quando il seme sarà ben asciutto è opportuno applicare un trattamento termico per proteggerlo dai parassiti, in particolare il famigerato Tonchio, responsabile dei buchini che troviamo a volte nei semi. Non sempre un seme forato perde la capacità di germinare, lasciando però il Tonchio  indisturbato rischiamo di dover gettare tutte le sementi. Il trattamento termico consiste nel portare il seme, dopo aver eliminato quelli forati,  ad una temperatura di - 20°C per qualche giorno. Questo inibisce lo sviluppo delle larve nel fagiolo. Attenzione, se il seme non è correttamente essiccato può rischiare la rottuta. Successivamente occorre controlalre i semi periodicamente.

IL NOSTRO LAVORO

COLLABORA CON NOI

COMPRA I SEMI

CONTATTI

cercatori di semi  Associazione culturale no-profit - Via Casali di S. Procula 2 - 00040 Ardea (Roma)  C.F. 97830330581  cell. 3791981253

 

  • Facebook Social Icon