Pomodoro Piennolo del Vesuvio (Lycopersicon lycopersicum)

Pomodoro Piennolo del Vesuvio (Lycopersicon lycopersicum)

€2,90Prezzo

25  Semi
Coltivazione: facile
Produzione semi: principiante

Semina: da febbraio a giugno

Fabbisogno idrico:**

  • Dettagli

    Pomodoro Piennolo del Vesuvio (Lycopersicon lycopersicum): è uno dei prodotti più antichi e tipici dell'agricoltura campana, grazie alla selezione di orto in orto questo ecotipo presenta come caratteristiche una solida attaccatura peduncolare, una buccia spessa ed un'alta concentrazione di zuccheri che lo rendono adatto alla lunga conservazione. Da qui la possibilità di produrre “piennolo”, la tipica forma appesa dalle eccezionali caratteriste organolettiche.
    Non è solo un pomodoro da serbo, può essere utilizzato che fresco per ottime salse. 
    Il Piennolo viene fatto anche con il principe borghese, pomodoro simile per forma ma selezionato per un uso più commerciale. 
    Il Galatino è l'ecotipo che produciamo, più piccolo e gustoso, proveneinte dalle pendici del Vesuvio.

    Rustico e poco esigente necessità di scarsa irrigazione, con possibilità di coltivazione in secca. 
    (http://www.agricoltura.regione.campania.it/ti…/piennolo.html)

  • Legenda fabbisogno idrico

    *=       Bassissimo, non necessità irrigazione 

    **=     Basso, adatto anche alle zone calde e aride, irrigare solo in caso di prolungata siccità

    ***=   Ridotto, varietà tra le meno  esigenti della la specie, adatto alle zone con piogge sporadiche, irrigare solo in caso di prolungata siccità

    ****=  Tollerante allo stress idrico,  necessità di moderata irrigazione, adatto agli orti a basso consumo idrico.

    Purtroppo fino alla pubblicazione della guida questa è un'indicazione di massima che possiamo darvi, per non creare confusione. L'aridocoltura infatti necessità di tecniche colturali adatte  al pedoclima e substrato. Tutte le varietà sono state acclimatate in Italia.