IL NOSTRO LAVORO

COLLABORA CON NOI

COMPRA I SEMI

CONTATTI

cercatori di semi  Associazione culturale no-profit - Via Casali di S. Procula 2 - 00040 Ardea (Roma)  C.F. 97830330581  cell. 3791981253

 

  • Facebook Social Icon

Pomodoro Scatolone di Bolsena ( Lycopersicon lycopersicon )

€ 0,01Prezzo

20/25 Semi

Coltivazione: facile

Produzione semi: principiante

Semina: da febbraio (in coltura protetta) maggio

  • Dettagli

    Pomodoro Scatolone di Bolsena ( Lycopersicon lycopersicon ): dalla meravigliosa Tuscia, nell'alto Lazio, un antico pomodoro a rischio di scomparsa. La particolarità di questo pomodoro sono i frutti (le bacche) cavi all'interno, da questa caratteristica ne deriva il nome, a indicare una “scatola” da riempire. La polpa ha pochi semi ed è particolarmente soda e gustosa, si presta a molte ricette, dal consumo fresco al ripieno in forno (ricetta tradizionale). La pianta è determinata e raggiunge il metro e mezzo, i frutti i 20 cm. Per via dello scarso interesse commerciale la cultivar è sempre meno diffusa, coltivatela e salvatene i semi per salvaguardarla.

  • Storia dello Scatolone

    Il pomodoro scatolone viene coltivato lungo le rive del lago di Bolsena già dai primi del ‘900. Nel 1930 è presente alla prima Mostra Ortofrutticola di Bolsena, tra gli ortaggi che predominano nella zona e che qui trovano ottime condizioni di vegetazione. Negli anni del dopoguerra (1948-50) si parla di pomodoro “scatolone”, e nel 1970 risultano investiti a questo ortaggio circa 20 ha. E’ un prodotto PAT – Prodotto Agroalimentare Tradizionale – della Regione Lazio, che ha inserito il pomodoro scatolone di Bolsena fra le varietà a rischio di erosione genetica.