Sedano Dolce di Montevarchi (Apium graveolens)

Sedano Dolce di Montevarchi (Apium graveolens)

€1,60Prezzo

100 semi

Coltivazione: facile

Produzione semi: principiante

Semina: da febbraio ad aprile

 

  • Dettagli

    Sedano Dolce di Montevarchi (Apium graveolens): varietà tradizionale tipica Toscana, si differenzia dai sedani nati per il commercio per le dimensioni ridotte, che fanno sì che le costolature non si sentano al  palato rendendolo tenero e croccante e per Il gusto  particolarmente dolce. Si raccoglie senza imbianchimento, che può essere comunque praticato legando stretta la pianta quindici giorni prima della raccolta. Il sedano Nostrale non tollera bene le basse temperature, è importante quindi considerare il tempo di semina e trapianto. Dalla semina al trapianto del sedano possono passare due mesi e più. 
    In cucina è protagonista di molte ricette tradizionali, ne riportiamo una nella prossima sezione. 

  • Sedano Nostrale in cucina

    Riportiamo una ricetta trovata nel web con relativo link:

    • Occorrente per 4 persone:
    • Due grossi sedani
    • un uovo
    • 50 g. circa di parmigiano grattugiato,
    • sale, pepe, noce moscata e olio per friggere.

    Tagliate grossolanamente i sedani (anche le foglie) e metteteli a bollire in una pentola. Una volta lessati, si strizzano per togliere quanta più acqua possibile, si adagiano sul tagliere e con la mezzaluna si tritano finemente. Strizzare nuovamente se avessero fatto ancora acqua. Mettete i sedani così tritati in una terrina, aggiungete l’ uovo il parmigiano grattugiato sale e pepe quanto basta profumando con la noce moscata. Amalgamare bene il tutto fino ad ottenere un impasto abbastanza compatto. Formate delle “polpette” che passerete nella farina prima di friggerle in una padella di ferro con abbondante olio di oliva toscano. Successivamente si mettono ad insaporire nell’umido di nana per qualche minuto.

    Questa sarebbe, la su’ morte, ma in alternativa si possono gustare anche facendole insaporire in una salsa preparata facendo soffriggere uno spicchio d’aglio o due al quale aggiungerete del pomodoro, basilico, sale e pepe.

    Credit: https://www.acquaborra.it/blog/rocchini-di-sedano/