Spinacio della Nuova Zelanda (Tetragonia tetragoniodes)

Spinacio della Nuova Zelanda (Tetragonia tetragoniodes)

€1,90Prezzo

150 Semi

Coltivazione: facile

Produzione semi: principiante

Semina: da febbraio a settembre

  • Dettagli

    New Zealand Spinach (Tetragonia tetragoniodes): questo antico spinacio proveniente dall'emisfero australe ha importanti caratteristiche botaniche. Trattandosi di una pianta  perenne che non presenta il problema della monta a seme all'insorgenza del caldo, può essere coltivata tutto l'anno protraendo la semina da marzo a settembre.

    Di contro non sopporta bene i freddi pungenti del Nord Italia mentre cresce velocemente nelle regioni più a Sud. Nel resto delle regioni italiane sarà coltivata come annuale.

    Ha portamento strisciante e superato l'inverno , si comporterà come una tappezzante. La germinazione è un poco ostica, è opportuno lasciare il seme a bagno per 24 ore o più prima della semina. Le foglie si raccolgono tagliandole senza estirpare la pianta, che ricrescerà per nuovi raccolti.

  • Spinaci, Maori e Capitani.

    Lasciamo il racconto della diffusione di questa specie alle parole del sito  Piante in Viaggio: "Questa particolare specie, la Tetragonia tetragonioides, appartenente ad una famiglia (Aizoaceae) propria dell’emisfero sud, veniva consumata solo occasionalmente dagli indigeni neozelandesi, i Maori. Ma quando gli affamati navigatiori europei sbarcarono sui lidi delle isole degli antipodi, nell’anno di grazia 1769, non persero tempo tempo a raccogliersi, cucinarsi e a farsi delle scorte di questa specie di spinacio. E ne furono prontamente raccolti i semi. Fu dunque proprio Josepk Banks, l’insigne botanico che accompagnava il capitano James Cook nella sua prima spedizione australe, a farci conoscere la Tetragonia tetragonioides, al punto che questa Aizoacea finì per essere più apprezzata e consumata in Europa che nella sua terra d’origine. Ma intanto, quella volta, per l’equipaggio della Endeavour fu allontanato il pericolo dello scorbuto." Fonte: http://www.pianteinviaggio.it/index.php/en/le-piante-protagoniste/item/323-spinacio-della-nuova-zelanda-la-bietola-del-capitano-cook