Spinacio Mostruoso di Virofly (Spinacia oleracea)

Spinacio Mostruoso di Virofly (Spinacia oleracea)

€1,90Prezzo

150 Semi

Coltivazione: facile

Produzione semi: principiante

Semina: da febbraio a marzo da settembre a novembre

  • Dettagli

    Spinacio Mostruso di Virofly (Spinacia oleracea): lo spinacio «Monstrueux de Viroflay» è un’antica varietà francese le cui prime attestazioni risalgono al XVI e al XVII secolo. Particolarmente vigorosa e resistente al freddo era adatta ai clima delle periferie parigine ed alle regioni della Île-de-France. Le numerose foglie, lisce, carnose e larghe arrivano a dimensioni notevoli. La varietà è precoce, resiste bene alla montata, a seme,  può essere coltivata per la raccolta primaverile. La varietà, nonostante caratteristiche di eccellenza va scomparendo, perché poco adatta al commercio ma certo eccezionale per gli orti famigliari, un piccolo approfondimento nel prossimo paragrafo.

  • L'antico Spinacio di Parigi

    La Francia è il primo produttore europeo di spinaci. Le principali regioni produttrici di questo ortaggio sono la Bretagna, la Provenza-Alpi-Costa Azzurra, la Piccardia del nord e l’Île-de-France. La stragrande maggioranza dei 5.700 ettari coltivati viene usata per produrre spinaci surgelati o in scatola. Lo spinacio mostruoso di Viroflay però si vende solo fresco. Inoltre, questa varietà non può essere raccolta con le macchine in quanto i gambi sono di grandezza irregolare e gli spinaci non calibrati; infine va in semenza difficilmente ed è difficile da governare. Questo ha fatto sì che negli ultimi anni lo spinacio mostruoso di Viroflay è stato sostituito da varietà ibride più resistenti. Solo una percentuale compresa tra il 12 e il 15 per cento degli spinaci prodotti in Francia è consumata fresca, e lo spinacio mostruoso di Viroflay rappresenta una minima parte di questa quantità. Sono pochi i contadini che ancora li coltivano.

    https://www.fondazioneslowfood.com/it/arca-del-gusto-slow-food/spinacio-mostruoso-di-viroflay/)