IL NOSTRO LAVORO

COLLABORA CON NOI

COMPRA I SEMI

CONTATTI

cercatori di semi  Associazione culturale no-profit - Via Casali di S. Procula 2 - 00040 Ardea (Roma)  C.F. 97830330581  cell. 3791981253

 

  • Facebook Social Icon

Cicoria Frastagliata di Gaeta - Puntarelle (Cichorium intybus)

€ 0,01Prezzo

50 Semi

Coltivazione: facile

Produzione semi: principiante

 

GRATUITA per promuoverne la coltivazione

 

 

  • Dettagli

    Cicoria Frastagliata di Gaeta - Puntarelle (Cichorium intybus): la cicoria Catalogna, detta in altre zone d'Italia "Cicoria asparago" comprende diverse varietà locali, queasta in particolare è tipica del Lazio e di un buonissmo piatto Romano, Le puntarelle. Queste sono i germogli della Cicoria  catalogna che si presenta come un cespo di foglie di un bel verde intenso e di forma allungata, con la costa bianca e la parte verde seghettata. All’interno del cespo si trovano i talli, delle cimette simili per aspetto ad asparagi bianchi. Questi talli, che sono i germogli della cicoria che sta per spigare, cioè prepararsi a produrre fiori e semi, sono quelli da cui si ricavano le puntarelle. I talli hanno un caratteristico e gradevole gusto lievemente amarognolo, sono tenere e croccanti e in cucina sono consumate sia crude che cotte. È difficile dare un’origine a questo ortaggio, talmente antico da essere citato in uno scritto del 1550 a.C., anche Plinio ne parla perché conosciuto nell'antico Egitto. Addirittura Galeno, famoso medico dell’Antica Grecia, consigliava questa verdura adatta alle malattie del fegato. Le "puntarelle" sono oggi presenti sui banchi dei mercati e dei supermercati di tutta Italia e sono apprezzate in cucina non soltanto per il loro particolare sapore, ma anche per le loro qualità benefiche.