top of page
Pomodoro Costoluto di Chivasso (L.  lycopersicum)

Pomodoro Costoluto di Chivasso (L. lycopersicum)

€ 2,60Prezzo

15/20 Semi

Coltivazione: v. nota

Produzione semi: facile

Semina: da  febbraio a maggio

Esaurito
  • Dettagli

    Pomodoro Costoluto di Chivasso (L. lycopersicum): antica cultivar  coltivata nella zona di produzione  del Basso Canavese, Chivassese e Colline del Po. Non si hanno notizie certe sulla storia di questo pomodoro, viene coltivata da lungo tempo in queste aree come accertato dalla memoria dei coltivatori anziani. Le bacche (i frutti) hanno forma leggermente appiattita con lievi costolature da cui ne deriva il nome. Il peso si aggira intorno 300-350 g. Rispetto ad altri costoluti il gusto è più "verde" che dolce,  più utile per le insalate che per le salse. Questa cultivar ha anche un'altra importante particolarità botanica il cosiddetto "Fiorone": un grande fiore apicale che va asportato tramite cimatura al fine di impedire la formazione di un frutto abnorme e dal pessimo gusto, questa operazione migliorerà la produzione della pianta in generale.
    I semi del Costoluto di Chivasso possono essere richiesti gratuitamente dai coltivatori del Piemonte, basterà aggiugere un messaggio all'ordine nell'apposita casella del carrello.

  • Tutela Legislativa

    Il pomodoro costoluto di Chivasso è classificato come "Prodotto agroalimentare tradizionale del Piemonte", ai sensi dell'art. 8 del D.lgs. 30 aprile 1998, n. 173, del Decreto Ministeriale n. 350 dell'8 settembre 1999 e dell'Allegato alla Deliberazione della Giunta Regionale del Piemonte del 16 aprile 2013, n. 51-5680.

    Fonte: http://www.parcopopiemontese.it/dettaglio_prodotto.php?id=1987

bottom of page