top of page

Grazie per il supporto!

L'associazione no profit Cercatori di Semi - Terranatura da anni si occupa della conservazione dell'agrobiodiversità italiana e nel mondo. Attraverso la ricerca, la produzione e la distribuzione gratuita di sementi heirloom, libere da diritti e riproducibili.

Tra le molte iniziative sociali una speciale menzione va al "Progetto Scuole": ogni anno distribuiamo gratuitamente il materiale perché un numero importante di bambini possa avvicinarsi alla coltivazione e capire l'importanza della biodiversità.

Accompaganmo le insegnanti  con il necessario per la semina e tutto il materiale didattico.

Grazie anche alla collaborazione con i nostri sostenitori abbiamo negli anni ritrovato, riprodotto e distribuito gratuitamente le sementi di  molte varietà di orticole quasi dimenticate: un patrimonio che rischiava di perdersi e che ora è sempre più apprezzato. Questo e molto altro, come potrete approfondire su questo sito, può avvenire solo grazie alla passione e al sostegno di persone come Damiano e Valeria, a cui auguriamo un felice e sostenibile matrimonio.

Grazie.

Di Seguito alcune informazioni sulle varietà che hanno deciso di regalarvi:

Lao lavender

Melanzana Lao Lavender (Solanum melongena L.): dalle genti dell'etnia Lao, nel Sud Est Asiatico, una varietà di melanzana particolarissima. La bacca, di forma sferica  leggermente schiacciata ai poli non supera i cinque centimetri di diametro, è di un intenso colore viola lavanda. La pianta è molto produttiva anche se di piccole dimensioni, supera di poco il mezzo metro in altezza.
Dal trapianto impiega circa settanta giorni per i primi frutti: le piccole melanzane oltre ad essere particolarmente decorative sono anche edibili, praticamente dolci, possono essere cucinate, addirittura fritte intere. Particolarmente facile da coltivare perché molto poco esigente, adatta al vaso,  decorerà i vostri orti e balconi con un'esplosione di colore. 

Semina: da maggio a luglio

Esposizione: pieno sole/mezz'ombra

Adatta al vaso: sì

Broccoletto all'Olio (Brassica rapa): detta anche rapa senza testa, questo ecotipo non produce cime, la parte che si consuma sono infatti le foglie. Pianta estremamente rustica si adatta bene anche ai climi freddi, è longeva e molto produttiva, avendo la cura di cimare la pianta lasciando più foglie possibili alla base potremmo raccogliere per molti mesi. Il sapore delle foglie è dolciastro, meno invasivo delle cime di rapa. La coltivazione è semplice, richiede, come moltissime della famiglia, un terreno ben concimato.
Non richiede particolari cure colturali, le piante ben sviluppate sopportano anche i climi caldi e le brevi siccità
Il Broccolletto all'olio (o all'oio) è ottimo anche per la coltivazione in vaso, la resistenza gli stress, la produione continua di foglie ne fanno un campione di sostenibilità per la coltivazione dell'orto urbano o in balcone.

Semina: da agosto a febbraio

Esposizione: pieno sole

Adatta al vaso: sì

broccoletto all'oilio_edited.jpg

Guide gratuita alla semina!

Clicca sull'icona per accedere alle guide gratuite!

Guide gratuite
bottom of page